favo naturale biologico di miele con telaio di legno artigianale della Bottega Montecchia a Teramo in Abruzzo
Andrea Montecchia mentre posiziona il favo biologico naturale sul telaio di legno a casa Montecchia a Teramo in Abruzzo.jpgragazze mentre provano e degustano il favo millefiori senza trattamenti Bottega Montecchia a Teramo in Abruzzotrancio di favo millefiori con polline sul piatto biologico naturale senza trattamenti Bottega Montecchia a Teramo in Abruzzofavo naturale biologico di miele con telaio nel rustico con lampada a candela accesa della Bottega Montecchia a Teramo in Abruzzomano con il cucchiaio di Andrea Montecchia mentre raccoglie il miele dal favo a Teramo in Abruzzo

Favo Miele Millefiori

(Il Favo viene venduto senza il telaio di legno.) A breve sarà disponibile per la vendita.
40,00 €
Disponibilità: In magazzino

Scopriamo insieme le numerose proprietà del Miele in Favo:

Che co'è?

Il Favo è un raggruppamento di celle esagonali di cera costruito dalle api nel loro nido per immagazzinare miele e polline.

Una singola struttura esagonale è nota come cella. Le singole cellule servono la colonia in modi diversi. Al ritorno dal suo volo di accoppiamento, l'ape regina depone le sue uova nelle celle che sono state costruite dalle sue api operaie. Queste cellule sono note come cellule di covata e fungeranno da camere di incubazione per lo sviluppo delle api mellifere. Le celle di covata sono meticolosamente mantenute dalle api operaie. Dopo tutto la covata è il futuro della colonia!

Fu solo nel 1600 che Jan Swammerdam scoprì che l'ape grande è una femmina, denominata in seguito la regina. Ma la meraviglia della geometria del Favo è rimasta viva nell'immaginazione delle persone. I matematici calcolarono gli angoli delle cellule e Charles Darwin scrisse: "il Favo dell'ape dell'alveare, per quanto possiamo vedere, è assolutamente perfetto per risparmiare lavoro e cera".

Questo è diventato per lui un grande enigma per capire come la selezione naturale avrebbe potuto creare l'ape mellifera, ossia l'ape che produce/trasforma il miele dal polline. Una soluzione complessa sembra essere per costruire la struttura più efficiente possibile per ospitare non solo se stessi, ma le loro risorse di miele e polline, usando solo cera d'api che producono nei loro corpi.

 

Cosa si mangia del Favo d'api?

Il Miele nel Favo si mangia tutto: miele, Favo e cera. La cera è commestibile ma si può mangiare perché aiuta il lavoro dell'intestino. Potete farne diversi usi, dal raccogliere il miele direttamente dal Favo con un cucchiaino al frazionarlo e servirlo come dessert.

E' possibile mangiarlo a piccoli tranci così com'è, oppure guarnito con granella o altre sfizioserie. Il sapore del miele è molto delicato e non altera quello degli altri alimenti, per questo si può usare anche come dolcificante. Ma non limitatevi a questo: abbinateli a formaggi freschi o bassa stagionatura, oppure come ingrediente negli impasti per dolci e per panificare.

 

Il Favo è nutriente?

Il Favo di cera d'api è fondamentalmente "miele grezzo". La cera d'api ha un valore nutritivo molto basso ad eccezione di tracce di vitamina A. Tuttavia, poiché il nostro sistema non scompone la cera d'api, è un'ottima fonte per il nostro organismo. Il miele grezzo è molto nutriente; pieno di vitamine, enzimi, polline e antiossidanti. È interessante notare che il più nutriente tra tutti, è il miele grezzo ancora sigillato nelle celle di cera del Favo. Miele nella sua forma più pura (all'interno delle celle del Favo) e contiene pochissima acqua. Ma il miele, se esposto all'aria, ha la tendenza ad attirare l'acqua dall'atmosfera. Quindi, il miele che viene rimosso dal Favo ed esposto all'aria trattiene circa il 12% in più di acqua rispetto al miele lasciato sigillato nel Favo. Questa diluizione crea una leggera ma misurabile differenza nel valore nutritivo in termini di peso. Il miele che rimane sigillato nelle celle a nido d'ape di cera d'api è senza dubbio la forma più pura di miele grezzo!

 

Cosa contiene?

Innanzitutto non contiene praticamente fibre, grassi o proteine.

Dove il miele brilla è nel suo contenuto di composti vegetali bioattivi e antiossidanti. Il mio miele naturale e senza additivi è di alta qualità, contiene molti importanti antiossidanti. Questi includono acidi organici e composti fenolici come i flavonoidi. Gli antiossidanti sono stati collegati a un ridotto rischio di attacchi di cuore, ictus e alcuni tipi di cancro. Possono anche portare benefici alla salute dei nostri occhi.

Mangiare il Favo è un modo in cui puoi goderti il frutto del lavoro delle api. Ciò potrebbe offrire benefici per la salute, che vanno da un minor rischio di infezione a un cuore e un fegato più sani.

 

Andrea Montecchia mentre pulisce il Favo preso dall'arnia nelle colline teramane in Abruzzo

Cosa riceverete?

Vi verrà spedito come nelle foto e potrete anche acquistare il telaio di legno costruito artigianalmente che include la sezione in acciaio inox che vi permetterà di far colare comodamente il miele. Molto utile per mangiare il miele in maniera liquida oppure ideale se volete fare un bellissimo regalo, di certo unico nel suo genere.

Vi ricordo inoltre che il Favo di miele millefiori è estratto direttamente dalle mie arnie in aperta campagna senza contaminanti a circa 300m sul livello del mare.

copertina video Bottega Montecchia con play giallo

NATURA - BIO - PASSIONE

Contatti

icone carte di credito
logo Wainet Web Agency - Sviluppo Siti Portali Web e App

Bottega Montecchia